KINDESMISSBRAUCH

Abusi: già sentite le vittime

Inchiesta per pedofilia, ricostruzione complessa

Red. Lugano

LUGANO – Per avere un quadro chiaro della vicenda occorreranno settimane, forse mesi. Gli inquirenti vogliono vederci chiaro. Con il passare delle ore emergono intanto maggiori dettagli sull?inchiesta che ha visto finire in manette – con le accuse di ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone incapaci di discernimento o inette a resistere – un 49.enne del Luganese. Allo stato attuale degli accertamenti, le vittime sarebbero due o tre. Si parla di minorenni disabili con cui l?uomo sarebbe entrato in contatto nell?ambito della sua professione di trasportatore (servizio effettuato con un pulmino, su chiamata e saltuariamente: l?indagato non era infatti dipendente di un istituto). Difeso dall?avvocato Massimiliano Fiscalini, il 49.enne, che non è incensurato, sta collaborando nel lavoro di ricostruzione con gli inquirenti. Nel frattempo sono già state sentite anche le vittime dei presunti abusi.

Share with:


Related Articles

Leave a Reply

Back to top button